Home

gianlucacarboni.it


° Speleologia
° Alpinismo
° Arrampicata
° Escursionismo
° Torrentismo
° Turismo culturale
° Musica


 
stampa questa pagina web | . 1373011
 
Articolo inserito in data 03/01/2009 00:23:13
Unpinefo
letto 1273 volte in 4280 giorni (0,3)
Scavi a UNPINEFO - 2 gennaio 2009

02/01/2009

Questa piccola grotta pare oramai essere totalmente insensibile alla nostra presenza, ai nostri sforzi: scaviamo per ore, issiamo decine di sacchi pieni di terra all'esterno, una dozzina di metri sopra all'attuale base, eppure la sensazione che abbiamo è quella di chi neppure ha iniziato a lavorare.
In realtà oggi ci siamo abbassati di quasi 50 cm nella prima metà del meandro e fuori la montagna di detrito estratto è una evidente testimonianza dei nostri tentativi di disostruzione, ciò nonostante all'interno lo spazio liberato sembra minimo... è minimo perchè tuttora non è possibile capire con che cosa abbiamo a che fare, perchè tuttora non abbiamo trovato un solo decimetro cubo di vuoto... tutto è riempito da terra, ghiaino, detrito e qualche pietra di dimensioni poco significative, e qualche frammento di concrezione certamente frantumata da qualcuno, chissà chi, chissà quando, chissà dove...
La curiosità è tanta, l'entusiasmo anche, ma a volte prende un po' di sconforto; il trucco per scacciarlo è venire qua con gente come Fabio, Matteo e Teo il Presidente, magari un freddissimo giorno invernale con 10/20 cm di neve, magari con arrosticini e salsicce, e spianata, e panettone, e bombardino, e moka per il caffè, magari dimenticando a casa la griglia e il sale, magari facendo prima il giro dei bar, a Brisighella, a Zattaglia...

Da segnalare l'incidente speleologico, il primo del 2009: Fabio si "sbudella" un dito cercando di costruire un maxi-spiedo, che fra l'altro sarebbe stato inutile.
Da segnalare preparazione e fantasia di Teo: con un pezzo della sua antica e lurida maglia della salute tampona la ferita, e blocca il tutto con un paio di laccetti staccati dalla sua giacca a vento.
Da segnalare coraggio e incoscenza di Fabio: farsi tamponare la ferita in quel modo... comunque sicuro perchè nella maglia della salute di Teo neppure i microbi riescono a sopravvivere...
Da segnalare Matteo: non per un motivo particolare... lui è da segnalare sempre... 

 

...

     
gianlucacarboni.it © Copyright 2008-2020      Tutti i diritti su testi e immagini sono riservati