Home

gianlucacarboni.it


° Speleologia
° Alpinismo
° Arrampicata
° Escursionismo
° Torrentismo
° Turismo culturale
° Musica


 
stampa questa pagina web | . 1446416
 
Articolo inserito in data 15/08/2009 15:36:56
In Emilia Romagna
letto 2002 volte in 4424 giorni (0,45)
Falesia: BALZE

13/08/2009

Falesia: Balze (Balze - Forlì-Cesena)

Settore: Cava

Via ??? - 5a
Via Fasola - 5a
Via i Fantastici Quattro - 5c
Via Samanto - I:6a
Via Ho Toccato l'Utopia - I:6a+

Come arrivare: lungo la superstrada E45 si esce allo svincolo Canili-Balze e si seguono le indicazioni per Balze. In località Ville di Montecoronaro si devia a destra e si continua fino a Falera; subito dopo il piccolo centro e appena prima del cartello che annuncia il paese di Balze si volta a sinistra in una stradina sterrata che sale aggirando una colonia estiva e in 400 metri circa porta nei pressi delle evidenti pareti del settore Basso (un breve sentiero permette di superare un boschetto e raggiungerne in un attimo la base). Ancora 200 metri e si nota a destra una vecchia cava nel cui piazzale, ai piedi della falesia, è possibile parcheggiare.

Il settore Cava è caratterizzato da un paio di anfiteatri delimitati da pareti e speroni rocciosi. Le facili vie che abbiamo ripetuto in quello a sinistra sono tracciate su roccia mediocre; ben diverso è il discorso per la spettacolare placca a destra, la cui frequentazione è però sconsigliabile, purtroppo, a causa dell'evidente pericolo crollo di un pilastro sovrastante.

"???" (una scritta scolorita alla base indica solo consonanti!) risale per una quindicina di metri una semplice placca e un diedrino con fratture non rassicuranti; "Fasola" ha uno sviluppo maggiore, inizialmente su placca appoggiata, quindi lungo una fessura, in ogni caso su roccia relativamente affidabile.
Le altre 3 vie sono simili, molto belle, divertenti, con difficoltà continue, tracciate sulla stessa splendida placca bugnata, con manigliette che obbligano alla ricerca dell'equilibrio, quindi piuttosto tecniche. Il grado cresce regolarmante da sinistra a destra fino a "Ho Toccato l'Utopia", un 6a dal primo all'ultimo metro, con un paio di passaggi delicati (6a+). Tutte raggiungono un'altezza di quasi 20 metri; "Samanto" e "Ho Toccato l'Utopia" sono completate da un secondo tiro (6a+ e 7a).

Alcune foto sono di Daniele Mengozzi, dello Speleo Club Forlì

...

     
gianlucacarboni.it © Copyright 2008-2021      Tutti i diritti su testi e immagini sono riservati