Home

gianlucacarboni.it


° Speleologia
° Alpinismo
° Arrampicata
° Escursionismo
° Torrentismo
° Turismo culturale
° Musica


 
stampa questa pagina web | . 1372977
 
Articolo inserito in data 03/01/2011 12:53:38
Unpinefo
letto 1402 volte in 3550 giorni (0,39)
Scavi a UNPINEFO - 2 gennaio 2011

02/01/2011

Ho passato una divertente serata con due splendidi amici, Teo e Bicio.
Dal punto di vista speleologico, l'intento era di proseguire nell'allargamento del pozzetto terminale tappato dal quale risulta oramai impossibile, a causa della verticalità e delle dimensioni esigue, estrarre una sola manciata di terra; come spesso ci capita, non abbiamo cavato un ragno dal buco, nel senso che i risultalti sono stati letteralmente scadenti.
Ci sono però alcuni lati positivi: progredendo con questo ritmo, ad esempio, il "mistero Unpinefo" rimarrà tale per centinaia di anni, e di conseguenza grazie a questo bucaccio avremo un numero infinito di occasioni future per esilaranti, inconcludenti esperienze ipogee. La tradizione poi delle inquietanti uscite del 2 gennaio è stata rispettata per il terzo anno di fila. La compagnia, infine, dei due inimitabili personaggi che ho la fortuna di conoscere, mi ha consentito, in questo periodo non semplice della mia vita, di trascorrere alcune ore spensierate, di provare un po' di preziosa serenità. Oggi ho la strana sensazione d'aver solamente sognato questa piccola, magica avventura.

Abbiamo incontrato vari ranocchi, rospetti, e un curioso animaletto che credo essere un giovane tritone crestato italiano, la cui presenza rende la nostra grotticella degna di considerazione.

...

     
gianlucacarboni.it © Copyright 2008-2020      Tutti i diritti su testi e immagini sono riservati